Dal 27 marzo 2014 arriva “L’isola senza sorriso” di Enrique Fernández



Il 27 marzo 2014 torna in fumetteria il genio di Enrique Fernández con “L’isola senza sorriso”, una fiaba dall’affascinante e delicata atmosfera, ma andiamo a vedere meglio i dettagli del caso qui di seguito.

L’ultimo graphic novel dedicato ai giovani lettori della collana Tipitondi racconta le misteriose e suggestive avventure di un’isola immaginaria costellata di creature fantastiche. Il racconto straordinariamente suggestivo di un piccolo mondo in notturna denso di mistero e avventura in pagine la cui luce ammicca ai fotogrammi dei migliori film animati, con citazioni grafiche sospese tra Dreamworks, studio Ghibli e Disney. Anche questa volta, l’ultimo Tipitondi, attraverso il suo messaggio e la qualità grafica riesce ad attirare l’attenzione non solo del pubblico dei più piccoli, diventando un’opera letteraria per tutti. In una notte tempestosa il geologo Milander Dean sbarca sull’isola Yulkukany, misteriosa terra di balenieri, per studiare le affascinanti rocce del luogo. Lo accoglie con entusiasmo Elianor, una bambina vitale e briosa. Nasce da quest’incontro una serie di avventure immerse nel folklore popolare impregnato di magia e intuito. Una storia che irraggia una luce ed è densa di preziosi insegnamenti.

Enrique Fernández è un autore di pregio internazionale, ha lavorato con lo scrittore David Chauvel per l’adattamento de Il Mago di Oz, pubblicato in Italia da Tunué (2012). Nel 2009 ha scritto e disegnato L’île sans sourire per I tipi di Drugstore. Nel 2011 esce Aurore, in Francia sotto il marchio delle edizioni Soleil e pubblicato nel 2013 in Italia da Tunué. Si è poi distinto grazie allo strepitoso successo di crowdfunding per la sua ultima opera Brigada che ha raccolto 50.000 euro, un successo senza precedenti in Europa.

Screenshot_6