Fumetti Eroici 2012: Arriva l’Ercole inedito di David Rubìn!



Cosa accade quando la mitologia greca viene rielaborata attraverso l’estetica propria dei supereroi? Ce ne offre una bella prova il fumettista spagnolo David Rubin, con la sua ultima opera, della quale Tunuè ha pubblicato la prima parte, sotto forma di un volume assai colorato, di quasi 300 pagine.

Il titolo è L’Eroe e prende le mosse direttamente dall’epica classica, trasponendola in chiave moderna senza che per questo la vicenda diventi meno interessante. Anzi il grande dinamismo della narrazione, unito tuttavia a momenti più introspettivi rendono questo prodotto qualcosa di realmente interessante.

Più precisamente si tratta di una rivisitazione piuttosto libera delle prima 6 famose fatiche di Ercole (Eracle, a voler essere precisi). Buona parte dell’impianto della vicenda orignaria viene mantenenuto con tanto di fratello tiranno Euristeo, l’ostilità di Hera, il rapporto con il maestro Chirone e con Teseo, anche se parte dei dettagli cambiano, in ossequio alle esigenze fumettistiche.

L’inseguimento della cerva di Cirenea viene quindi reso a tinte più erotiche o gli uccelli del lago Stinfalo diventano creature biomeccaniche. C’è di più, Ercole che si sposta su una decapottabile rossa, ascolta musica da un lettore mp3 e se necessario usa una katana.

Punto di maggior forza del fumetto è senza dubbio la grande qualità del disegno di Rubin, che unisce un effetto molto dinamico a tratti stile cartoon e che si dimostra quanto mai capace di delineare perfettamente gli stati d’animo dei personaggio. L’uso dei colori è a sua volta assai efficace così come il modo in cui vengono dosati giochi grafici e persino metafumettistici.