Fumetti Gay Marvel 2012: ancora con questo scandalo?



Non sappiamo se il recente “endorsement” del presidente Obama ai matrimoni gay c’entri qualcosa. Il fatto è che gli sceneggiatori della Marvel Comics, tralasciando almeno per un pò il loro “conservatorismo narrativo” (di cui sono da più parti accusati) hanno annunciato che presto vedremo e leggeremo del primo matrimonio omosessuale tra due personaggi del loro universo.

Ovviamente i nomi coinvolti non sono quelli dei supereroi di “alta fascia”; scordatevi di vedere Spider – Man e Captain America mano nella mano (ad esempio) ed “accontentatevi” di Northstar, uno storico componente del supergruppo canadese Alpha Flight prima e degli X-Men poi e del suo fidanzato afroamericano e privo di superpoteri Kyle Jinadu.

Le nozze verranno celebrate a giugno e con ogni probabilità c’è da mettere in conto l’uscita di un albo speciale, cui prenderanno parte nomi illustri del panorama supereroistico. Del resto al di là della mera qualità narrativa i temi della lotta alla discriminazione sono sempre centrali nelle storie dei mutanti Marvel, per non dire “fondanti”. Niente di strano quindi se le prime nozze gay troveranno spazio sulle pagine degli X-Men.

La grande rivale di Marvel, DC Comics, probabilmente non si farà cogliere alla sprovvista. E’ stato infatti annunciato che nel “nuovo universo” uno dei personaggi più noti prima o poi farà outing. Non è stato indicato chi, in particolare, ma più di qualcuno vocifera che si tratti di Alan Scott, la prima Lanterna Verde. Queste notizie hanno suscitato diverse proteste nei circoli più conservatori degli Stati Uniti ed è probabile che ben presto sentiremo qualche voce critica levarsi anche dal suolo europeo. Le case editrici però non sembrano prestare granchè attenzione alle rimostranze. Ed avranno i loro motivi.