Guida essenziale a Lucca Comics & Games 2013



E’ davvero tutto pronto ormai per l’attesissima edizione 2013 del Lucca Comics & Games, il terzo evento più grande al mondo dedicato a giochi, videogiochi, fumetti, cinema e musica, che lo scorso anno ha accolto più di 180.000 visitatori. Quest’anno l’appuntamento è dal 31 ottobre al 3 novembre e il programma si preannuncia ricco di avvenimenti e ospiti imperdibili, ma andiamo ora a segnalarvi qualcosa qui di seguito.

 

Cominciamo con Dress Code, mostra delle donne nel fumetto. Insieme arte visiva e narrativa, il fumetto da sempre racconta usi e costumi della società in cui viviamo, e in particolare ne racconta la moda. La mostra “Dress Code” si propone di indagare il rapporto fra Moda e Fumetto attraverso sette personaggi femminili che rappresentano altrettante icone fashion, ma andando a indagare anche sul loro “essere donne” a tutto tondo, dal lavoro ai sentimenti, a quella che immaginiamo essere la loro vita quotidiana. Eccole le “Magnifiche 7 del Fumetto e del Fashion”: Wonder Woman (Diana Prince), la Donna Invisibile (Susan Storm), Catwoman (Selina Kyle), Valentina (Valentina Rosselli), Eva Kant, Satanik (Marny Bannister), Fujiko Mine (da Lupin III). A volte nascoste dietro identità segrete, a volte fasciate in costumi che ne costituiscono l’inconfondibile biglietto da visita, queste sette donne, prima che eroine, incarnano altrettante icone fashion, anche e soprattutto nella vita di tutti i giorni. Come veste Wonder Woman quando non è in missione? E la Donna Invisibile, quando è stanca della tuta dei Fantastici Quattro? O la malvagia Satanik, quando non è intenta a ideare uno dei suoi complessi piani criminali? La mostra ce le presenta nel loro lato più femminile e quotidiano: donne a tre dimensioni, non più solo personaggi della nostra fantasia. Guy Delisle sarà invece l’ospite della sezione dedicata di Lucca 2013 dedicata al Graphic Journalism. Raccontare fatti di cronaca attraverso i fumetti: il Graphic Journalism è l’ultimissima tendenza del fumetto internazionale e sarà rappresentato a Lucca da Guy Delisle, uno dei protagonisti di questo nuovo linguaggio, cui è dedicata una mostra. Fumettista, animatore, viaggiatore, osservatore e padre, con il suo mix ben bilanciato di fumetto di viaggio, diario e giornalismo disegnato nei suoi reportage, Guy Delisle è a ragione riconosciuto come uno dei più distinti esponenti del graphic journalism internazionale. In una mostra a lui dedicata osserveremo attraverso i suoi occhi e i suoi disegni scorci delle quotidianità della Cina, della Corea del Nord, della Birmania e di Israele, cadenzati con testimonianze, interviste e delicati momenti di vita personale dosati con sensibilità, umorismo e forte abilità narrativa.

 

Infine, segnaliamo lo spazio Manga con la mostra dedicata a Yoshiyasu Tamura, artista, fumettista e docente di tecnica manga che sarà onorato con una mostra antologica che ci permetterà di conoscere l’ampiezza della sua produzione. Dalle copertine e dalle pagine di Fudegami, il manga del 2003 che gli ha dato notorietà, fino agli altri suoi lavori School bag no unmei e la serie dedicata ai samurai, passando per le delicate carte che uniscono calligrafia a sfondi nipponici, i visitatori potranno immergersi in un suggestivo e mai banale viaggio nella sua arte. Naturalmente la mostra verterà anche sui suoi lavori su tela, in cui figure femminili sono immerse in paesaggi naturali (fino a fondersi con essi), surreali o anche in scenari delle più belle città italiane.

 

 

manifesto-lucca-comics-2013-620x315