Philip K.Dick protagonista di un fumetto



Blade Runner è uno dei fumetti più amati a livello mondiale e Becco Giallo ha realizzato una nuova proposta che sicuramente farà felici gli appassionati.

La casa editrice ha infatti annunciato che il prossimo mese di marzo sarà reso disponibile un libro interamente dedicato a Philip K.Dick, il grande scrittore di fantascienza. Un libro a fumetti ovviamente che sarà inserito nella collana Collezione Biografie e sarà composto da 128 pagine in bianco e nero; prezzo di vendita 14 euro.

E’ stato scritto da Francesco Matteuzzi e disegnato da Pierluigi Ongarato, e ripercorrerà gli eventi principali dell’esistenza di Philip Dick, dal suo esordio letterario fino al grande successo nel campo della fantascienza, passando per quelle che erano una sua serie di paranoie, come l’essere spiato dai servizi segreti o le rivelazioni a carattere mistico di cui credette di essere oggetto negli anni .70.

Molte idee fantascientifiche del grande autore statunitense nascevano prendendo spunto da esperienze di vita nonchè dallo studio della società. Il fumetto andrà a toccare quindi alcuni momenti importanti della sua esistenza, ad esempio l’intricato rapporto con la sorella gemella Jane, morta quando erano ambedue ancora in culla. In più verrà posto in risalto un suo dubbio inerente la carriera, vale a dire il continuare ad essere un autore di fantascienza o dedicarsi invece alla letteratura mainstream.

La vita stessa di Philip K. Dick è stata piena di dilemmi, di bivi e strate incrociate. Tutte cose che però stimolavano la sua inesauribile fantasia. Per molti è considerato il vero inventore delle ucronie moderne; sarà quindi interessante conoscere la sua vita e capire come è diventato uno dei massimi esponenti della letteratura moderna.