Scarlet Spider-Man: da gennaio 2012 tornerà Ben Reilly, il Ragno Rosso



Tenendo conto che appena ieri vi ho parlato di un nuovo capitolo cinematografico della saga sull’Uomo Ragno, The Amazing Spider-Man diretto Marc Webb, oggi non posso sottrarmi dal comunicarvi un’altra meravigliosa notizia, legata al nostro supereroe mascherato che tanto ci piace: Ben Reilly, conosciuto anche come il Ragno Rosso, sta per tornare! Creato da Gerry Conway e Ross Andru nel 1975, questo “clone buono” del più famigerato Spider-Man, è apparso per la prima volta nel numero 149 di The Amazing Spider-Man (prima serie), entrando da subito nel cuore dei lettori. Un personaggio misterioso di cui ancora oggi non si conosce la vera identità, il quale a partire da gennaio 2012 sarà protagonista di una nuova serie, scritta da Chris Yost e illustrata da Ryan Stegman, che il nostro Ragno Rosso si merita a dir poco.

La voce che ha fatto trapelare la notizia è partita dal ComicCon di San Diego, durante il quale la Marvel ha lanciato la “bomba”, mettendo da subito in uno stato di eccitazione i molti appassionati e tutti coloro che non hanno mai dimenticato Ben Reilly, che prese il posto di Peter Parker durante un dato periodo di “buio”. Se vi ricordate, infatti, quel gran cattivone di Goblin era riuscito a convincere Parker di essere in realtà il clone, lanciando così Ben nel ruolo principale di unico vero Ragno in circolazione. Esattamente qualche giorno fa, inoltre, Panini Comics ha rilanciato un albo legato al nostro Scarlett Spider, ossia la ristampa della prima saga di questo “clone”, intitolata appunto Spider-Man La Saga Del Clone E Altre Storie.

Creato geneticamente dal defunto scienziato Miles Warren (utilizzando il DNA di Peter Parker), Ben Reilly è stato creduto morto in seguito a una battaglia combattuta con lo stesso Warren, finita la quale Peter ha abbandonato il cadavere del clone in una ciminiera, pensandolo appunto defunto, in modo da cancellarne le tracce e riappropriarsi della convinzione di essere l’unico vero Uomo Ragno. Il povero Reilly, così, si è ritrovato a vagabondare per gli Stati Uniti in un limbo privato dettato da una non-vita fino a quando l’apparente morte della zia di Peter, May Parker, non lo riporta a New York. Qui, il nostro Ragno Rosso si spaccia per un cugino di Peter e tra una peripezia e l’altra, fra un mistero, una bugia e quant’altro, i due Ragni si uniscono per fronteggiare Goblin, anche lui creduto morto ma in realtà sopravvissuto. Durante questo scontro, però, Ben salva la vita a Peter mettendosi in mezzo e venendo infilzato dal nemico, cominciando subito dopo a polverizzarsi, togliendo così definitivamente ogni possibile dubbio su chi fosse realmente il clone fra i due. Ed è proprio allora che Parker, spinto dal gesto eroico e dal senso del dovere di Ben (oltre che da altre tragedie avvenute in seguito), decide di tornare a essere Spider-Man, sostenuto anche dalle ultime parole dello pseudo-cugino che prima di spirare gli disse: clone o non clone ora sei tu l’Uomo Ragno.

Ecco dunque che sbaragliando ogni nostra previsione, qualcuno tornerà a indossare i panni di Scarlet Spider, dimostrandoci che Reilly non è mai realmente morto (come molti di noi sono stati portati obbligatoriamente a credere), anche perchè era davvero il clone perfetto… oppure, chi lo sa, magari il vero Peter Parker. Misteri misteriosi che solo la Marvel potrà dipanare. Dal canto nostro restiamo in trepida attesa dell’anno nuovo che, insieme alla calza della Befana, riporterà alla luce uno dei nostri “vecchi” beniamini che non vediamo l’ora di “riabbracciare”…