Strange Tales Marvel Italia: un’antologia indipendente sui supereroi americani



“Alcuni tra i più celebri autori “indie” offrono la loro interpretazione delle icone Marvel in un fantasmagorico libro di 192 pagine. Wolverine, Spider-Man, Hulk, Thor e compagnia. rivisti da grandi artisti quali Peter Bagge, Paul Pope, Junko Mizuno, Stan Sakai e James Kochalka. L’incorreggibile Hulk! L’invincibile Iron Man contro il presidente americano! Il megalomane Spider-Man! Più di venti “strane storie” in un volume spettacolare e imperdibile. Grafica in perfetto stile pop art dell’innovativo Chip Kidd.” E’ questa la allettante presentazione che ne fa la Panini tra le pagine del suo sito, e non può essere più esauriente. Il volume uscirà Giovedi 25 Agosto in tutte le fumetterie al prezzo di 19, 90€.

Strange Tales ha una storia molto lunga, è il titolo che racchiude una serie di diverse storie a fumetti antologiche che sono state pubblicate dalla Marvel Comics. Ha ospitato anche delle serie molto famose che poi hanno preso strade personali, come quella del Dottor Strange, Nick Fury e Agent of S.H.I.E.L.D. Ma non solo, Strange Tales è stata la vetrina per le storie fantascientifiche e di mistero di Jack Kirby e Steve Ditko ed ha ospitato l’opera dell’innovativo Jim Steranko. La Marvel Comics iniziò a pubblicare questa antologia nel Giugno del 1951 senza sapere del successo che avrebbe ottenuto tanto che continuò ad essere pubblicata fino al Novembre del 1976. Sono seguite altre due ristampe che hanno entrambe avuto molto successo. Evidentemente il pubblico è molto curioso di sperimentare le varie sfaccettature che può avere il fumetto serioso americano, e perchè no, vedere i propri idoli in chiave nuova ed ironica.