Elezioni americane 2012: quella volta che Spiderman scese in campo con Obama

Si è parlato in ogni dove delle prossime elezioni americane e nemmeno i fumetti, o per meglio dire i comics a stelle e strisce, in questo caso Spiderman, potevano rimanere estranei a tutto ciò. Infatti molti dei nostri lettori ricorderanno che nelle scorse elezioni americane, valide per l’elezione del 44esimo presidente, perfino l’Uomo Ragno, scese in campo. Tutto ciò accadde sull’ormai storico numero 583 di The Amazing Spider-Man, realizzato con diverse cover variant, dove  l’Uomo Ragno si era battuto a fianco di  Barack Obama.

L’episodio cominciava con Peter Parker, l’alter-ego di Spiderman, intento a scattare alcune  foto in occasione dei festeggiamenti per il giuramento del nuovo presidente a Washington, quando ecco comparire non uno, ma  due Obama identici. Toccherà dunque a Spider Man scoprire  l’impostore grazie a una palla da basket.

Ma il 44esimo presidente degli Stati Uniti d’America non è stato il primo politico ad apparire in  un album Marvel, infatti le serie della Casa delle idee hanno ospitato le versioni a fumetti di Richard Nixon, ma anche i Beatles non sono sfuggiti a un incontro con l’altro celebre quartetto del comic doom, i  Fantastici Quattro, mentre, tornando all’Uomo Ragno, resta celebre il suo incontro/scontro con il cast del popolare programma televisivo del Saturday Night Show, John Belushi versione samurai compresa.

Passando invece alla distinta Concorrenza, la Dc Comics di Superman e Batman per intenderci, nelle sue strisce a fumetti troviamo John Fitzgerald Kennedy nelle tavole dell’Uomo d’Acciaio, mentre va senza ombra di dubbio segnalato il mitico incontro di pugilato tra Nembo Kid, Superman e un mito della noble arte, come Cassius Clay.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica